Skip to content Skip to footer

Tra elevator music e buzz generalisti, come suona il tuo brand?

In questo secondo numero di FTAG The Mag, come si evince dal titolo, parliamo del macro tema dei longform con una (lunga) riflessione sui nuovi contenuti di intrattenimento, che coinvolgono sia i brand che cercano nuovi spazi dove farsi notare, che le persone che vivono la propria quotidianità in maniera sempre nuova, dove i device rappresentano ormai un’estensione del proprio corpo.

La lunghezza dei contenuti oggi diventa un valore per i brand che hanno bisogno di elevarsi e distinguersi rispetto al buzz generalista che pervade gli ambienti digitali e i canali social, cercando di comunicare in maniera efficace i propri valori, prima ancora dei propri prodotti.

I longform e le narrazioni più dilatate e costruite (ma non per questo più complesse) rappresentano il trigger decisivo per innescare rilevanza ed engagement nei confronti del pubblico.

Nell’introdurre questo tema, mi piace mantenere un filo conduttore con il primo FTAG The Mag, visto che si rinnovano qui i concetti di intrattenimento e di nuovi palinsesti personali che le persone creano con nuovi formati e nuovi strumenti. 

Lo sviluppo di nuove app e servizi e l’aumento dell’interazione con i vari device (dagli smartphone, agli home assistant, fino alle smart tv) ha diminuito il tempo di attenzione nei confronto dei messaggi pubblicitari, aumentando invece quello speso su piattaforme SVOD (subscription video on demand) tra web series, docu film e short movies, o su altri contenuti di intrattenimento come ad esempio i podcast, di cui abbiamo già ampiamente parlato il mese scorso.

Un’esplorazione, quella realizzata dal team Different in questo numero, che affronta la questione da diverse angolature, spiegandola attraverso diversi layer di significato e portando in campo non solo case history di interesse, ma soprattutto un atteggiamento e uno spirito di osservazione che mixa big data e small data, analizzando gli atteggiamenti e le preferenze delle persone e cercando di avvicinarsi ai loro bisogni ed emozioni.

 

Legandoci ancora una volta a FTAG The Mag ≠1 e calcando un po’ la mano sulla metafora sonora e musicale, verrebbe da dire che ogni giorno, su ogni strumento e in ogni contesto in cui viviamo, c’è un bombardamento ininterrotto di contenuti e stimoli da parte dei brand alla ricerca di attirare l’attenzione, prima ancora del consenso. Il brusio di fondo è continuo e indistinto e ormai il nostro orecchio si è allenato su questa frequenza.

Per i brand è sempre più difficile emergere con i propri messaggi e la proprie offerte, occorre per loro uscire dal buzz generalista per risultare rilevanti, attraenti e meritare uno spazio attentivo che può durare anche diversi minuti ma che deve basarsi su contenuti, o meglio ancora su narrazioni, per cui vale la pena fermare, almeno in parte, ciò che ci sta accadendo intorno.

Un buzz, un rumore di fondo che potrebbe essere associato alla “elevator music”, quella musica neutra ed annoiata che solitamente si sente all’interno di un ascensore. Dubito che in quel contesto ci sia qualcuno desideroso di attivare il proprio Shazam, anche se sicuramente lo smartphone sarà già tra le mani, intente a scrollare qualche newsfeed o a controllare le mail di lavoro o i DM su Instagram.

INFORMATIVA BREVE

La informiamo che, per migliorare la sua esperienza di navigazione su questo sito web, Different Srl utilizza diversi tipi di cookie, tra cui:

cookie di tipo funzionale alla navigazione (functionality cookie);cookie di tipo pubblicitario (advertising cookie);cookie di tipo statistico (performance cookie).

che consentono di accedere a dati personali raccolti durante la navigazione. Nella pagina della Informativa Estesa che può consultare all'indirizzo https://ftag.differentglobal.com/privacy-policy/ sono presenti le istruzioni per negare il consenso all'installazione di qualunque cookie. Cliccando su "ACCETTA" o continuando la navigazione, saranno attivati tutti i cookie specificati nell'Informativa Estesa ai sensi degli artt. 13 e 14 Reg.to UE 2016/679.

View more
ACCETTA